Inquadramento geografico

La Val Clusa č una valle scavata dal torrente ominimo, affluente del torrente Cordevole nel cosiddetto "canale d'Agordo". L' angusta valle che collega Belluno ad Agordo e nella quale sono presenti alcune delle pių belle discese del nord-est d'Italia. Dista da Belluno 20km e 8 km da Agordo. Il canyon in questione č uno dei tanti che si affaccia direttamente sulla statale Agordina (ss203). Per l'esattezza č l'ultimo che si incontra sulla dx andando in direzione di Agordo,superata la forra dopo 500 mt si incontra la frazione "LA MUDA" dove si parcheggia.

Descrizione

La Val Clusa segna il confine nord-orientale del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. L'ambiente severo ma al tempo stesso articolato e suggestivo rendono la discesa di questa forra un'esperienza unica da non perdere.

Note Tecniche

quota in : 820 mt
quota out : 470 mt
sviluppo : 2 km
tempo di accesso : 1 ora
tempo di percorrenza : 3-4 ore
periodo : giugno-ottobre
calate : altezza max calate : 40 mt
corde : 2x50 1x30
vie di fuga : si all'inizio della seconda parte in prossimita' del bacino artificiale
ancoraggi : ottimi
acqua : cristallina e fredda, la portata e' sempre generosa
navetta : 0 km
copertura telefono : no
soccorso alpino : 118
cartografia : carta Tabacco scala 1:25000 foglio nr.025 Dolomiti di Zoldo Cadorine e Agordino
meteo : Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto

Accesso

A valle la forra esce sulla strada statale SS203, č l'ultimo torrente sulla sx orografica del "Canale di Agordo", la valle che collega Belluno ad Agordo, solcata dalle acque del torrente Cordevole affluente del fiume Piave. Lungo la strada statale,salendo verso Agordo, sullo stesso, lato si possono osservare alcuni dei canyon pių famosi della zona, la "val de Piero", la "val Ru da Molin" e la "val Vescovā". La "val Clusa" infine si affaccia sulla vallle circa 500 mt prima della frazione "La Muda".
A monte dalla frazione "La Muda", sita a 480 mt di quota, si deve salire lungo il sentiero nr.546. A circa 700 mt di quota il sentiero intercetta sulla dx la traccia che porta allo sbarramento artificiale che si trova a circa 2/3 del percorso di discesa della forra e che risulta essere l'unica via di fuga praticabile in caso di piene improvvise. Arrivati a circa 950 mt di quota il sentiero si divide a sx si sale al rif.Folega a dx si entra nella val Clusa. Si prosegue verso dx per altri 30', il sentiero scende di quota fino ad incontrare il torrente a circa 820 mt di quota.